Cosa vedere a Verezzi, l’antico borgo Saraceno

Viaggiando nel tempo per un borgo saraceno- Verezzi,-Borgo Piazza-porticato

Piccolo itinerario alla scoperta del borgo della Riviera delle Palme

Se ti dicessi che per scoprire un antico borgo saraceno, non ti servisse una macchina del tempo, bensì recarti a Verezzi, ci crederesti? No? E allora leggi e scopri cosa vedere a Verezzi.

Verezzi è il tipico esempio di borgata ligure arroccata sulla collina scoscesa a dominare il golfo (su cui si affaccia Borgio, altro borgo con cui condivide il municipio), fa parte del club dei Borghi più belli d’Italia a pieno merito.

La leggenda narra che sia stata fondata dai Saraceni che in una delle loro incursioni, innamoratisi del luogo, decisero di fermarsi per sempre.

L’antico borgo saraceno, ancora oggi,  è diviso in quattro antiche borgate: Poggio, Crosa, Piazza e Roccario. Queste frazioni sono bellissime perché sono costituite da case molto caratteristiche di pietra rosa che si vanno a integrare perfettamente con il paesaggio. Tra loro sono collegate da piccole viuzze e ripidi sentieri che sono perlopiù interdette al traffico, cosa che permette di godersi appieno l’atmosfera. Continua a leggere per scoprire cosa vedere a Verezzi!

Cosa vedere a Verezzi: Le Borgate

Crosa

Il nostro itinerario alla scoperta di cosa vedere a Verezzi parte dalla più antica e interessante delle borgate Crosa. Questo piccolo agglomerato essa ospita infatti i luoghi e i monumenti più importanti a livello storico e artistico. Qui si trovano tra il centro abitato e l’area boschiva tracce di abitazioni di epoca neolitica scavate nella roccia che testimoniano che il luogo era già abitato moltissimi secoli prima dell’arrivo dei saraceni. A pochi passi c’è un’altro edificio interessante: un rarissimo esempio di mulino Fenicio, il meglio conservato d’Europa. La caratteristica di questo tipo di mulino è di avere la pala non all’esterno, ma all’interno della struttura in corrispondenza di una feritoia che permetteva un flusso d’aria costante.

Lì vicino ci sono altri due luoghi assolutamente da vedere a Verezzi, la Parrocchiale di San Martino e la chiesa di Santa Maria Maddalena. Tra le due chiese è presente una campana detta “della Mamma” che ogni giorno, alle 19, batte rintocchi in ricordo di tutte le mamme. Dalla terrazza naturale su cui sono posti questi edifici inoltre si può ammirare un meraviglioso panorama sulla riviera.

Viaggiando nel tempo per un borgo saraceno-Verezzi-panorama-Riviera delle Palme-Chiesa di San Martino-
Panorama sulla riviera delle Palme dalla chiesa di San Martino a Verezzi (Credit to Matteo Marongiu)

Roccaro e Poggio

A livello architettonico è molto particolare anche Roccaro con le sue casette e le sue creuze molto caratteristiche. In questa borgata, inoltre, è presente la Cappella della Madonna Immacolata, un vero gioiello dello stile barocco con il suo tetto in ardesia. Questa caratteristica la rende un unicum nella storia dell’architettura, un esempio di come l’arte si adatti ai materiali che si trovano sul territorio.

La borgata Poggio invece non possiede edifici o luoghi storici tra i più importanti da vedere a Verezzi. La sua caratteristica peculiare è la quiete più totale. Essa si assapora camminando lungo le due vie principali che si sviluppano intorno all’unica torre difensiva rimasta.

Piazza

La più celebre a livello turistico e quindi anche tra le cose più belle da vedere a Verezzi  è senza dubbio la borgata Piazza. Piazza Sant’Agostino è il fulcro della borgata su cui si affacciano bellissimi locali e da dove c’è uno spettacolare belvedere sulla Riviera delle Palme. Sulla piazza è presente l’omonima chiesa del trecento di pietra rosa verezzina, che  per la sua bellezza è richiestissima dalle giovani coppie per la celebrazione di matrimoni. Se ci andrai in un weekend d’estate è possibile che ti ritroverai circondato dall’entusiasmo dei parenti degli sposi!

Questa piazza è famosa però, ormai da mezzo secolo, anche per essere la location del celebre “Festival Teatrale di Borgio Verezzi“. Ogni anno sotto il cielo stellato si esibiscono le migliori compagnie teatrali italiane  che presentano sia  opere classiche che commedie più leggere e adatte anche ai giovani o a chi non si approccia facilmente con il teatro.

Viaggiando nel tempo per un borgo saraceno- Verezzi-borgo Piazza-Panorama-Riviera delle Palme-arco
Panorama della Riviera delle Palme da Verezzi, borgo Piazza (Credit to Matteo Marongiu)

Cosa vedere a Verezzi: la natura

Spesso chi visita il borgo ne apprezza la storia e i panorami sulla riviera, ma trascura che da vedere a Verezzi c’è anche un grande patrimonio naturalistico. Per la sua posizione Verezzi è infatti un ottimo luogo per gli amanti delle escursioni e delle passeggiate immersi nel verde. Sono stati creati, infatti, vari sentieri tematici nell’entroterra del borgo per venire incontro alla sete di avventura e conoscenza dei visitatori. Tra essi ci sentiamo di indicarti che i più interessanti sono sicuramente il percorso cultura, quello geologico e il percorso natura.

Per i veri sportivi esistono anche un running park (il primo realizzato in Liguria) che si snoda tra le due borgate e presso la falesia delle Cave di Verezzi ben 300 metri di parete attrezzata con 23 vie di arrampicata di varia difficoltà.

Cosa mangiare a Verezzi

Dopo aver scoperto i segreti di questo antico borgo saraceno; andiamo a scoprire le specialità che si possono gustare nelle numerose locande e osterie che si trovano nelle due borgate.

Come tutta la cucina ligure, il menù tipico è caratterizzato dalle trenette al pesto, la torta Pasqualina e la cima ripiena; tuttavia Verezzi offre dei piatti tipici molto particolari.

Innanzitutto sono da provare le lumache alla verezzina in umido, piatto che è celebrato nell’annuale sagra paesana. La torta di zucca, invece, è il piatto principe del natale verezzino, insieme allo zemin, una zuppa di ceci arricchita con funghi, pomodori e bietole.

Come fine pasto si consiglia di assaggiare i frisceu, frittelle ripiene di uvetta o mele spolverate con lo zucchero a velo; ad innaffiare il tutto un ottimo Nostralino, vino tipico della zona.

Ora che sai cosa vedere a Verezzi, hai capito che non ti serve una macchina del tempo per visitare un borgo saraceno? Quindi cosa aspetti! prepara la tua DELorean e parti alla scoperta di Verezzi.

P.S. Se ti interessano altre attività ed escursioni in Liguria clicca qui!

Summary
Viaggiando nel tempo per un borgo saraceno: Verezzi
Article Name
Viaggiando nel tempo per un borgo saraceno: Verezzi
Description
Se ti dicessi che per scoprire un antico borgo saraceno, non ti servisse una macchina del tempo, bensì recarti nella riviera delle palme, ci crederesti? No? E allora continua a leggere il nostro post su Verezzi.
Author
Publisher Name
La Scimmia Viaggiatrice
Publisher Logo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *