Le Leggende sulla costruzione della fortezza di Palmanova

le leggende sulla costruzione della fortezza di Palmanova- Pianta Antica- Fortezza- Palmanova- Stella

Scopri insieme alla Scimmia le leggende della città stellata

Conosci le leggende sulla costruzione della fortezza di Palmanova? No? Allora leggi l’articolo e scoprile insieme a noi!

La città fortezza di Palmanova stupisce ancora chi la visita per la sua forma stellata che compare all’improvviso nel bel mezzo  della pianura friulana. Proprio la sua forma e il luogo scelto per la sua costruzione hanno ispirato la fantasia dei friulani che ha partorito due interessanti leggende. Beh allora non ci resta che iniziare a raccontarle!

Le Leggende sulle costruzione della fortezza Palmanova: il sogno del pastore Camotio

La prima delle leggende sulla costruzione di Palmanova ci è tramandata dal sacerdote e storico udinese  Francesco Palladio degli Olivi (Udine 1601 – 1669). La  leggenda è documentata  nel volume della sua opera “Historie della Provincia del Friuli” del 1660.

Secondo l’autore sembrerebbe che nel 1573, vent’anni prima della posa della prima pietra, un pastore di nome Camotio fosse al pascolo con il suo gregge. Verso sera, preso dalla stanchezza si addormentò sotto la chioma di un albero, proprio  nel luogo dove poi sarebbe stata edificata la fortezza. Nel sonno profondo, Camotio cominciò a sognare. Il sogno era così reale che gli sembrava di vedere, tutto intorno, una gran massa di operai che scavano fossi e costruivano bastioni. Dopo averli guardati lavorare con strane macchine (qui trovate il video che documenta la ricostruzione da parte dei falegnami palmarini delle macchine utilizzate per la costruzione della fortezza) e ammirato da quel monumentale lavoro, si avvicinò a loro chiedendo cosa stessero costruendo. Loro gli risposero quasi stupiti dalla domanda: una fortezza!

Le leggende sulla costruzione della fortezza di Palmanova- Ricostruzione di macchine per la costruzione della Fortezza di Palmanova- Piazza Grande-
Ricostruzione di macchine utilizzate per la costruzione della fortezza di Palmanova

Quando si svegliò, iniziò a correre verso la villa di San Lorenzo dove trovò alcuni amici e cominciò a narrare loro il suo strano sogno. Essi però erano piuttosto scettici tanto che lo ritennero completamente ubriaco e quindi iniziarono a deriderlo. Per molti anni Camotio venne deriso per quello strano sogno fino al 7 ottobre 1593. In quel giorno infatti il soprintendente generale Giulio Savorgnan, principale progettista della fortezza, pose la prima pietra per la costruzione della fortezza di Palmanova. Vorremmo essere stati lì per vedere le facce dei concittadini di Camotio!

Le Leggende sulla costruzione della fortezza di Palmanova: La tela di Ragno

La seconda leggenda invece parla del curioso caso grazie a cui fu scelta la particolare forma  della fortezza.

All’inizio del 1500 un clima di incertezza e di preoccupazione per l’integrità territoriale veneziana serpeggiava nel Senato della Repubblica di Venezia. La Serenissima allora decise la costruzione di una fortezza, in un territorio compreso tra Udine e Marano. Della realizzazione del progetto fu incaricato il miglior gruppo di ingegneri e esperti architetti militari facenti capo all’Ufficio Fortificazioni di Venezia. Tra di essi vi era anche il soprintendente generale Giulio Savorgnan. Gli illustri progettisti individuarono il luogo ideale per la costruzione della fortezza nei prati tra Palma, Ronchis e San Lorenzo.

Cinque Provveditori che stavano dunque ultimando gli ultimi dettagli furono però sorpresi da un forte e improvviso temporale. Trovarono quindi riparo presso una piccola cappella lì vicino. Mentre erano seduti ad aspettare che il temporale smettesse, una folata di vento fece aprire una piccola finestrella; il vento quindi penetrò nella cappelletta e fece cadere una ragnatela a pochi passi dai provveditori. Osservandola capirono che quella sarebbe stata la forma ideale per la nuova fortezza e così fu!

Queste due leggende sulla costruzione della fortezza di Palmanova sono probabilmente, tanto che  soltanto frutto della fantasia dei friulani; tuttavia non si può dire che non ne rendano più piacevole e intrigante la visita. Per noi, infatti, non è stato tanto difficile volare con la fantasia e immaginare Camotio che sonnecchia ai piedi di uno degli alti alberi che circondano la fortezza.

Summary
Le Leggende sulla costruzione della fortezza di Palmanova
Article Name
Le Leggende sulla costruzione della fortezza di Palmanova
Description
Conosci le leggende sulla costruzione della fortezza di Palmanova? No? Allora leggi l’articolo e scoprile insieme a noi!
Author
Publisher Name
La Scimmia Viaggiatrice
Publisher Logo

2 pensieri su “Le Leggende sulla costruzione della fortezza di Palmanova

  1. Questi pastori sono davvero incredibili: ad alcuni capitano apparizioni, ad altri il dono della chiaroveggenza! 🙂
    Forse perché il loro essere sempre a stretto contatto con la natura li rende più sensibili a quello che ai più è nascosto, chissà! Fatto sta che Camotio potrebbe essere a tutti gli effetti il nostro Nostradamus! 😉
    Interessante e piacevole questo articolo: da quando avevo visto la puntata de “Il borgo dei borghi” avevo voglia di saperne di più su Palmanova! Speriamo di poterla visitare di persona, a breve: nel frattempo grazie per la condivisione di queste due belle leggende! 😉

    1. Grazie a voi per il commento!😉 sì è vero! È singolare che spesso siano pastori o contadini ad avere sogni premonitori! Forse la vostra spiegazione è quella giusta! 😀

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *