Finale Mondiale Russia 2018: istruzioni per l’uso

campo-lavanda-tramonto-colori-jpg

La Scimmia si gode la finale mondiale di Russia 2018

La finale mondiale è arrivata. Il tragitto è stato lungo e spero che ti abbia ispirato, ma prima di salutarti e ringraziarti ho ancora un’ultima storia per te; sei pronto a finire il viaggio?

Per prima cosa voglio farti un breve riepilogo delle tappe precedenti, infatti insieme abbiamo:

e ora che siamo arrivati alla finale mondiale, oltre ad invitarti a visitare i paesi sopra citati, ti voglio parlare di un evento unico, ovvero: la fioritura della lavanda in Provenza.

La fioritura della lavanda si svolge tra i mesi di giugno, luglio e agosto, e proprio tra luglio e agosto ci sono delle feste dedicate a questa pianta gentile e profumata.

Questa è una bellissima occasione per ascoltare con gli occhi il profumo e sentire uno spettacolo particolare e difficilmente replicabile; inoltre, decidere di percorrere le strade della lavanda (routes de la lavande) ti dà la possibilità di immergerti nelle realtà antiche di questi villaggi provenzali, vestiti a festa e capaci di offrirti qualsiasi prodotto a base di lavanda, oltre a musica, danze e ottimo cibo.

Se sei alla ricerca di una vacanza diversa alla scoperta del fascino agricolo del sud della Francia, è proprio quella la tua prossima tappa; e ricorda, come ha detto il maestro Oscar Washington Tabarez, “l’importante non è la meta, ma il cammino che si fa per raggiungerla“.

Il personaggio su cui puntare alla finale mondiale di Russia 2018

Scegliere il personaggio su cui puntare oggi è davvero difficilissimo.

Croazia e Francia contano nelle loro fila grandi campioni già da prima, e campioni divenuti tali durante questo bellissimo percorso, poiché si giocheranno la gloria eterna.

Allora io, un po’ in controtendenza, punto su tutti i 22 (e gli altri che entreranno) che oggi scenderanno in campo; infatti sono certo che con il loro estro, unito al loro grande cuore, ci regaleranno un viaggio indimenticabile della durata di 90 minuti più recupero.

finale mondiale-tramonto-porta da calcio-jpg

Il pronostico azzardato

Partita aperta a qualsiasi risultato quella che oggi assegnerà il Mondiale 2018. I Vatreni (focosi), così vengono chiamati i giocatori croati per la passione che ci mettono in campo, contro i Les Blues (i blu), per il colore della maglietta dei nostri amici galletti; la passione di un sogno che sta per divenire realtà (quello croato) contro la consapevolezza di essere la più forte (la Francia): chi vincerà?

Oggi è vietato arrendersi, è vietato mollare, ma soprattutto è vietato perdere la speranza di poter entrare nella storia; e allora in questo tourbillon di emozioni, io mi astengo dal pronostico e il pronostico lo lascio fare te. 

Concludo questo ultimo post-mondiale ringraziando tutti coloro i quali hanno deciso di seguire questa mia rubrica e hanno vissuto attraverso i miei occhi questo mondiale, definito il più bello di sempre.

Lasciandoti godere quest’ultima partita, ti ricordo una piccola grande verità, che nello sport non vince chi alza più trofei ma chi si diverte di più; e allora buon divertimento e a presto caro mio lettore, la Scimmia è sempre pronta a viaggiare insieme a te.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *